Torna alla Homepage Guerra internazionale:
Inizio dei bombardamenti NATO sulla Serbia
 
Dopo la conferenza di Rambouillet i paesi NATO ebbero dunque la legittimazione e la possibilitÓ di esercitare pressione sulla Jugoslavia e di minacciare un'azione coercitiva per ottenere il consenso della Jugoslavia all'accordo. Quindi la NATO pose un ultimatum alla Serbia per chiedere l'accettazione dell'accordo. Trascorso l'ultimatum la NATO iniziò gli attacchi aerei contro la Jugoslavia il 24 marzo 1999.
Nei due mesi e mezzo seguenti vennero quotidianamente bombardate strutture militari, infrastrutture civili e città della Serbia e della Jugoslavia.
vai alla prima pagina di Kosovo
vai alla Mappa
  Indietro - Avanti vai alla Mappa