Torna alla Homepage Guerra interna
 
Nel febbraio 1996 un comunicato dell'UCK rivendicò un attentato contro un campo profughi situato in Kosovo e abitato da profughi serbi provenienti dalla Croazia.
Nei due anni a seguire l'organizzazione rivendicÚ numerosi ma comunque isolati attentati contro esponenti delle istituzioni serbe in Kosovo e contro cosiddetti "collaborazionisti" di lingua albanese.
Sembrò comunque che l'UCK e la linea della lotta armata dovessero rimanere dei fenomeni marginali.
vai alla prima pagina di Kosovo
vai alla Mappa
  Avanti vai alla Mappa